Incentivi alle Imprese per la realizzazione di interventi in materia di Salute e Sicurezza sul Lavoro

Home / Bandi / Incentivi alle Imprese per la realizzazione di interventi in materia di Salute e Sicurezza sul Lavoro

L’INAIL ha reso noto l’Avviso Pubblico Quadro ISI 2016 “Incentivi alle Imprese per la realizzazione di interventi in materia di Salute e Sicurezza sul Lavoro”, attraverso il quale sono finanziati progetti di investimento, progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale, progetti di bonifica da materiali contenenti amianto e progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività, con l’obiettivo di incentivare le imprese a realizzare interventi finalizzati al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Si tratta di un’importante opportunità per le aziende, soprattutto per quante devono adottare soluzioni per la costruzione di un efficace sistema di prevenzione dei rischi. Sono ammesse tutte le tipologie di impresa, anche quelle di tipo individuale, situate su tutto il territorio nazionale, purché iscritte alla CCIAA e in regola con i versamenti INAIL.

Si possono ottenere contributi a fondo perduto, che assicureranno una copertura fino al 65 per cento dell’investimento, per un importo massimo di € 130.000,00 (€ 50.000,00 per gli interventi di tipo d.), in regime de minimis.

Ogni impresa può presentare una sola domanda, con un solo progetto, di un unico tipo e per una sola unità produttiva (aperta al momento della domanda). Sono escluse le imprese che hanno ottenuto un provvedimento di ammissione al contributo per i bandi ISI 2013, ISI 2014, ISI 2015 e FIPIT 2014. Inoltre sono escluse le micro e piccole imprese agricole operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli.

Sono stati stanziati 244.507.756,00 Euro, suddivisi in budget per le varie regioni.

Il bando sarà aperto dal 19 aprile 2017, sino al giorno 5 giugno 2017.

Related Posts

Leave a Comment

Internazionalizzazione PMI